La Corte di Cassazione, come ormai noto, con l’ordinanza n. 29810/2017 è stata chiamata a pronunciarsi a seguito dell’impugnazione di un provvedimento della Corte d’Appello di Venezia che aveva respinto una domanda di nullità di una fideiussione bancaria asseritamente lesiva della normativa antitrust.

Più precisamente il tema sottoposto alla Suprema Corte riguarda la possibilità di applicare il Provvedimento n. 55 del 2 maggio 2005 di Banca d’Italia ad una fideiussione sottoscritta in epoca anteriore alla emissione di questo.

Focus pubblicato su Iusletter il 20 dicembre 2018

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn